Mensa

Ultima modifica 18 febbraio 2022


Accesso al conto mensa


Modalità
e istruzioni per l'iscrizione ai servizi scolastici (Mensa, pre-scuola, post-scuola)


RILASCIO DELLE ATTESTAZIONI DI SPESA PER LA MENSA SCOLASTICA – ANNO 2021

Si avvisa che a partire dal 1 marzo 2022 verrà reso disponibile in Spazioscuola il documento redatto in carta semplice ai fini della detrazione delle imposte sui redditi che attesta l’importo totale dei pagamenti effettuati nel corso dell’anno 2021 per la mensa scolastica.
Il documento in formato PDF sarà scaricabile dal sito Spazioscuola (ma non tramite app), selezionando dal menu la voce “Documenti disponibili”:
https://www.schoolesuite.it/default1/NSC_Login.aspx?installation_code=vimercate

Si ricorda che le ricevute dei singoli pagamenti effettuati per la mensa scolastica non vengono registrate in Spazioscuola, quindi non possono essere rese in alcun modo disponibili unitamente alla attestazione dell’importo complessivo incassato nell’anno solare precedente per il servizio di mensa scolastica per ciascun/a alunno/a rilasciata annualmente dal Concessionario.
Pertanto la rendicontazione puntuale del tipo di strumento di pagamento utilizzato per effettuare ogni singola ricarica rimane a cura dei singoli contribuenti, mediante raccolta delle ricevute del pagamento, cartacee o digitali, di volta in volta effettuato.


IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA
L’erogazione del servizio di refezione scolastica - attribuito ai Comuni dagli artt. 45 e 46 del D.P.R. 616/1977 - costituisce un pre-requisito per lo svolgimento del tempo pieno nella scuola primaria, per consentire l’articolazione dell’orario della scuola dell'infanzia sull’intera giornata e per l'effettuazione dei rientri pomeridiani nella scuola secondaria di 1° grado.
La refezione scolastica non rappresenta solo un momento meramente di servizio, ma contribuisce al carattere educativo dell’intera attività scolastica.

Finalità
La finalità principale è garantire un servizio che risponda ai parametri di qualità/quantità indicati dalle direttive regionali e che contribuisca a trasmettere agli/alle alunni/e sane abitudini alimentari, coerentemente ai programmi di educazione alla salute.
Il servizio di refezione scolastica viene affidato in gestione ad un’azienda specializzata, attualmente rappresentata dalla Cooperativa Italiana di Ristorazione (C.I.R.) di Reggio Emilia, che si avvale di un centro di cottura unificato, ubicato presso la scuola primaria “Leonardo da Vinci”, dove vengono preparati i pasti poi distribuiti ai singoli plessi scolastici.

Iscrizioni alla mensa scolastica
L’iscrizione al servizio di refezione scolastica è obbligatoria per tutti gli alunni/e delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie e delle sezioni a tempo prolungato delle scuole secondarie di 1° grado, ed è valida per il solo anno scolastico di riferimento.
Se l’alunno/a è stato/a iscritto/a da poco in una scuola vimercatese, è necessario rivolgersi personalmente all'Ufficio Educazione e Formazione.

I menu
I menu predisposti dalla Ditta concessionaria del servizio, vengono redatti anche sulla base di suggerimenti e indicazioni forniti dalla Commissione Mensa; prima della loro adozione vengono sottoposti all'approvazione di dietisti e nutrizionisti del servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’ATS Brianza.
E’ previsto l’impiego di diversi alimenti di origine biologica certificata: pasta, riso, orzo, farro, farina, passata e polpa di pomodoro, mozzarella, mortadella, yogurt, uova, legumi secchi (fagioli, ceci, lenticchie), frutta (mele, pere, arance, mandarini), verdura (broccoli, bieta erbette, carote, piselli, fagiolini, zucchine, spinaci, insalata, finocchi), minestrone, olio extravergine di oliva per condimento a crudo, cioccolato.
Viene servita acqua del rubinetto con l’obiettivo di favorire il consumo dell’acqua pubblica, che a Vimercate è buona e controllata, e di ridurre la produzione di rifiuti.
I menu sono elaborati su tre periodi (autunnale, invernale, primaverile-estivo), ciascuno strutturato su quattro settimane. Per ogni menu vengono proposte verdure e frutta di stagione e piatti preparati con utilizzo di ingredienti prevalentemente stagionali.

MENU IN VIGORE DAL 1 FEBBRAIO 2022
I menù in vigore
- scuola dell’infanzia – inverno 2021/2022
- scuola primaria - inverno 2021/2022
- scuola secondaria di primo grado - inverno 2021/2022

Diete speciali
I genitori di alunni/e affetti da patologie, allergie e intolleranze che comportano l'esclusione di alcuni alimenti dalla dieta quotidiana sono tenuti a presentare richiesta di dieta speciale, allegando apposita certificazione medica completa di diagnosi e prescrizione di dieta speciale, per consentire la predisposizione di diete specifiche.
La certificazione medica va presentata all’Ufficio Educazione e Formazione unitamente al modulo di richiesta di dieta speciale, debitamente compilato e sottoscritto.
In caso di allergie o intolleranze multiple, la predisposizione della relativa dieta speciale da parte dell'ATS è a pagamento.
É inoltre possibile presentare richiesta di dieta speciale per motivi etici o religiosi: in questo caso è sufficiente compilare e sottoscrivere il medesimo modulo di richiesta mettendo il segno di spunta sulla voce Motivi etico-religiosi e sul tipo di dieta, fra quelle elencate nella relativa sezione, che si intende richiedere.

La richiesta di dieta speciale resta valida per l’intero ciclo di studi, ovvero dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di 1° grado, pertanto, se resta invariata, non sarà necessario rinnovarla all’inizio di ogni anno scolastico.
Si ricorda che è fondamentale che anche la scuola sia opportunamente informata della necessità di dieta speciale mediante segnalazione scritta alle insegnanti e alla Segreteria Didattica dell’Istituto Comprensivo di riferimento.
Leggi l'informativa sulla privacy per le diete speciali

Tariffe 2021/2022
In applicazione dei principi di equità, di imparzialità, di omogeneità di trattamento, di progressività e di sostenibilità economica, dall’anno scolastico 2021/22 si è introdotto il calcolo della tariffa agevolata  per gli/le alunni/e  residenti utilizzando il metodo della “progressione lineare” che consente la personalizzazione della tariffa, sulla base dell'indicatore ISEE, per ogni famiglia richiedente i servizi.:

TARIFFA 2021/2022 RESIDENTI

1° figlio

2° figlio

3° figlio e successivi

Indicatore ISEE oltre € 30.001

€ 5,10
98% del costo del pasto

€ 4,85
95% della tariffa 1 figlio

€ 4,60
90% della tariffa 1 figlio

Indicatore ISEE da € 3000,01 a € 30.000

Tariffa calcolata col metodo della progressione lineare a partire da € 2,50

95% della tariffa 1 Figlio

90% della tariffa 1 figlio

Indicatore ISEE da € 3.001 a € 8.500

€ 3,00

€ 2,60

€ 2,45

Indicatore ISEE fino a € 3.000

€ 1,00
19% del costo del pasto

€ 1,00
19% del costo del pasto

€ 1,00
19% del costo del pasto

       
TARIFFA 2021/2022 NON RESIDENTI 1° figlio 2° figlio 3° figlio e successivi
Costo pasto € 5,20 € 5,20 € 5,20

Solo per gli alunni frequentanti il servizio di post-scuola è possibile richiedere la merenda al costo fisso giornaliero di 0,80 (se attivo)

Come ottenere le riduzioni

Se avete i requisiti per chiedere la riduzione della tariffa potrete presentare l’ISEE, a Spazio Città o all’Ufficio Educazione e Formazione. L’applicazione delle riduzioni avverrà dal giorno dopo la presentazione del documento.
L’attestazione ISEE può essere richiesta, previo appuntamento, sia a Spazio Città  che ai CAAF cittadini, oppure on-line, accedendo con PIN dispositivo al sito dell’INPS. Si consiglia di richiedere l’attestazione ISEE per tempo, allo scopo di evitare di congestionare gli uffici preposti al rilascio.

Come funziona il servizio
La gestione del servizio si avvale di un sistema informatizzato, che permette ai genitori di effettuare i pagamenti delle tariffe e controllare le consumazioni addebitate su ciascun conto mensa e alle scuole di gestire la prenotazione giornaliera dei pasti.
Ad ogni alunno/a frequentante il servizio viene assegnato un codice numerico (codice PAN) al quale sono associati alcuni dati personali utili ai fini dell’erogazione del servizio (scuola di frequenza, tariffa applicata, eventuali diete speciali, ecc.). Il codice PAN assegnato ai nuovi iscritti viene comunicato ai genitori prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Come si paga: il codice PAN e il conto mensa
Il codice PAN serve ai genitori per effettuare i pagamenti dei pasti nei punti di ricarica ed è valido per l’intero ciclo di frequenza scolastica.

Il saldo residuo alla fine dell’anno scolastico sarà mantenuto per l’anno successivo. I genitori di bambini/e alla fine del ciclo di studi sono invitati a ricaricare ciascun conto mensa in base al numero effettivo di pasti rimasti da consumare, in modo da non lasciare un credito residuo alla fine dell’anno scolastico. Soltanto in caso di credito residuo superiore a € 5,00, infatti, il genitore potrà presentare, entro e non oltre l’inizio dell’anno scolastico successivo al termine degli studi, richiesta di rimborso, compilando e sottoscrivendo il modulo scaricabile qui da inviare via e-mail alla Ditta concessionaria del servizio ( rettescolastiche.arealombardia@cirfood.com ).

I pasti devono essere pagati anticipatamente secondo le rette stabilite annualmente dall’Amministrazione Comunale. I genitori sono liberi di effettuare le ricariche con la frequenza e per gli importi che più sono loro congeniali, a condizione che all’atto della prenotazione del pasto il conto mensa individuale dell’alunno/a disponga sempre del credito corrispondente ad almeno un pasto.

Modalità di pagamento
a) in contanti o con Bancomat
Per poter usufruire delle detrazioni IRPEF del 19% nella dichiarazione dei redditi i pagamenti dovranno avvenire unicamente con strumenti tracciabili. Si intendono tracciabili le spese sostenute con Bancomat, Carta di credito e carte prepagate (inclusa Postepay), Bonifico My Bank, ATM.
E' possibile continuare a effettuare i pagamenti in contanti ma questi non potranno essere portati in detrazione nelle dichiarazioni dei redditi.
Occorre recarsi, muniti di codice PAN, presso uno dei seguenti esercizi, specificando l’importo che si intende versare sul conto mensa associato:

Bar La Locomotiva - Piazzale Marconi 7

Tutti i giorni
8.00-13.00 / 14.00-21.00 (domenica apertura 9.30)

Farmacia Comunale Nord - Via Passirano 21/B

Da lunedì a sabato
8.30-12.30 / 15.00-19.30

Farmacia Comunale di Ruginello - Via Don P. Lualdi 6

Da lunedì a sabato
8.30-12.30 / 15.00-19.30

Edicola Oreno - Via Madonna 31

Tutti i giorni
7.30-12.30 / 15.00-19.30 (domenica solo la mattina)

Non è previsto alcun costo aggiuntivo. Occorre comunicare il codice PAN dell’alunno/a e l’importo della ricarica. I pagamenti effettuati con questa modalità sono visionabili sul conto mensa a partire dal giorno successivo.

b) con Bancomat presso gli sportelli automatici di Banca Intesa
Il servizio è disponibile 24 ore su 24. Insieme allo scontrino, viene rilasciato l’estratto conto delle ultime operazioni. Per ogni operazione di ricarica viene addebitato all’utente il costo della commissione bancaria (€ 1,10).

c) via internet con carta di credito o bonifico bancario (MyBank)
E’ possibile ricaricare il credito dei servizi di refezione scolastica con carta di credito (circuiti Visa e MasterCard) o tramite bonifico bancario, con il sistema MyBank. MyBank crea un collegamento diretto on-line tra il conto corrente bancario del cliente e la banca dell'esercente, evitando di richiedere e memorizzare i dati personali.
Accesso al conto mensa per la ricarica MY Bank - sono necessarie le credenziali SPID del genitore che ha effettuato l'iscrizione
Non è previsto alcun costo aggiuntivo a quello previsto dalla banca.

d) con telefono cellulare (sistemi Android e iOS) per pagamenti con carta di credito
Occorre:
1. scaricare l’app Spazio Scuola da Google Play Store o Apple Store;
2. inserire il codice di attivazione 1128821206;
3. inserire le credenziali SPID del genitore che ha effettuato l'iscrizione alo servizio mensa scolastica.
Non è previsto alcun costo aggiuntivo a quello previsto dalla banca.

e) via internet per pagamenti con CARTA DI CREDITO o con BONIFICO BANCARIO (MyBank)
É possibile ricaricare il credito per il servizio di refezione scolastica con carta di credito (circuiti Visa e MasterCard) o tramite bonifico bancario, con il sistema di pagamento MyBank.
MyBank crea un collegamento diretto online tra il conto corrente bancario del cliente e la banca dell'esercente, evitando di richiedere e memorizzare dati personali.
Occorre:
1. accedere a Spazio Scuola
2. inserire le credenziali personali di accesso
Non è previsto alcun costo aggiuntivo a quello previsto dalla vostra banca.

f) con BANCOMAT presso gli sportelli automatici di Banca Intesa Sanpaolo
Il servizio è disponibile 24 ore su 24. Insieme allo scontrino, viene rilasciato l’estratto conto delle ultime operazioni effettuate. Una breve guida all’uso del servizio è disponibile qui. Per ogni operazione di ricarica viene addebitato all’utente il costo della commissione bancaria (€ 1,10).

Se non si paga o si paga in ritardo
Ciascun/a alunno/a può usufruire del servizio di mensa scolastica fino ad esaurimento dell’importo pagato. Il sistema aggiorna automaticamente la situazione contabile di ciascun/a alunno/a, permettendo di verificare in tempo reale il numero dei pasti consumati, i pagamenti ed il corrispondente saldo, positivo o negativo. Nel caso in cui il sistema evidenzi che il credito sia in corso di imminente esaurimento o che il credito sia esaurito, lo stesso genera automaticamente un messaggio SMS o e-mail di avviso, affinché i genitori provvedano ad effettuare la ricarica con la modalità di pagamento preferita.
Qualora il genitore non provveda alla regolarizzazione del conto mensa, verrà inviato un sollecito al pagamento delle somme dovute con avviso che, in caso di inadempienza, verrà avviata l’azione legale per il recupero coattivo degli importi dovuti.

Come avviene la prenotazione giornaliera del pasto
L’alunno/a non ha alcuna tessera né dovrà ricordare il proprio codice PAN personale. La presenza e la prenotazione del pasto vengono rilevate ogni mattina dal personale scolastico. Per ogni pasto, ed eventuale merenda (solo per chi usufruisce del post-scuola nelle scuole dell'infanzia), viene scalato dal conto mensa dell’alunno/a il costo relativo.
É importante che le uscite anticipate siano comunicate prima delle ore 9.30 agli operatori scolastici, diversamente il pasto verrà comunque addebitato. Gli ingressi dopo le ore 9.30 devono essere comunicati almeno il giorno prima, per consentire la prenotazione del pasto.

Orari di somministrazione dei pasti:
- Scuole dell'infanzia: 11.45-12.00;
- Scuole primarie:
  Filiberto e Da Vinci: 12.00 (1° turno) e 13.10 (2° turno)
  Don Milani, Ada Negri e Ungaretti: 12.30 (1° turno) e 13.30 (2° turno)
- Scuole secondarie di 1° grado: 13.30.

Come conoscere lo stato dei pagamenti e dei pasti consumati
I genitori, utilizzando le credenziali personali di accesso o, in caso di nuova iscrizione, registrandosi, potranno direttamente ed in qualunque momento controllare il conto mensa dei propri figli e provvedere, se necessario, all’aggiornamento dei dati forniti all’atto dell’iscrizione (indirizzo, telefono, e-mail). Le credenziali di accesso vengono fornite annualmente ai genitori di alunni/e già iscritti/e al servizio all’atto di apertura delle iscrizioni on line per l’anno scolastico successivo. I genitori che si iscrivono per la prima volta al servizio possono generare autonomamente le credenziali di accesso al conto mensa, registrandosi con il codice fiscale del genitore che ha effettuato l’iscrizione su Spazio Scuola. Le credenziali di accesso sono personali, valgono per accedere al conto mensa di tutti/e i figli/e iscritti/e al servizio e vanno custodite con cura durante tutto l’anno scolastico.

Commissione di controllo del servizio di refezione scolastica
Le operazioni di controllo sulla qualità del servizio erogato e di sorveglianza sul buon andamento della refezione sono di competenza del Servizio di Medicina Scolastica e del Comune di Vimercate, che si avvale del supporto della Commissione di Controllo della Refezione Scolastica, il cui funzionamento è disciplinato da apposito Regolamento.

I genitori degli/delle alunni/e che intendono collaborare con il Comune di Vimercate per il controllo del servizio di refezione possono segnalare la propria disponibilità all’atto dell’iscrizione on line o rivolgendosi all’Ufficio Educazione e Formazione.
Per l’anno scolastico 2021/22 causa pandemia da COVID-19 i controlli da parte dei genitori nelle scuole sono sospesi.

Condizioni del servizio
Il genitore o il tutore dell’alunno/a fruitore del servizio si impegna ad accettare e a rispettare le modalità di gestione del servizio e le tariffe previste, ed è consapevole che:

1.    nei casi di morosità l’Amministrazione ricorrerà alla riscossione forzosa
2.    è responsabilità del genitore tenere aggiornati i propri dati e quelli dell’alunno/a inserendo le variazioni direttamente sul sito Spazio Scuola o comunicandole all'Ufficio Educazione e Formazione. Eventuali trasferimenti o ritiri dalla scuola frequentata vanno comunicati tempestivamente all'Ufficio Educazione e Formazione oltre che alla Segreteria Didattica dell’Istituto Comprensivo di cui è parte il plesso di frequenza
3.    sono previste sanzioni penali (come da art. 76 del D.P.R. 445 del 28/12/2000) in caso di dichiarazioni non veritiere, di informazioni o uso di atti falsi
4.    non sono ammesse altre modalità di pagamento in alternativa a quelle previste
5.    in caso di uscita anticipata dalla scuola non comunicata entro le ore 9.30 del giorno stesso, il costo del pasto verrà comunque addebitato
6.    qualora venisse addebitato il costo di pasti in giorni nei quali l’alunno/a sia risultato/a assente da scuola (errore di prenotazione), il genitore può richiederne via e-mail all’Ufficio Educazione e Formazione entro e non oltre 30 giorni dalla data del pasto erroneamente addebitato lo storno dal conto mensa, specificando nome e cognome dell’alunno/a, codice PAN, scuola e sezione  frequentate. Richieste di storno presentate oltre i termini indicati non saranno prese in considerazione
7.    in caso di emergenze dovute ad eventi straordinari non prevedibili, il pasto previsto dal menu in vigore potrà essere modificato senza preavviso e senza dar diritto ad alcuna forma di rimborso anche parziale
8.    in caso di sciopero del personale della ditta appaltatrice il servizio potrebbe essere sospeso
9.    per ottenere diete speciali occorre presentare domanda corredata da documentazione e certificazione medica direttamente all’Ufficio Educazione e Formazione
10.  l’Amministrazione Comunale utilizza i dati contenuti nel software in uso esclusivamente nell’ambito e per i fini istituzionali propri della Pubblica Amministrazione (come previsto dal D.Lgs. 196/2003 e Regolamento UE 679/2016).

Attestati delle spese sostenute per il servizio mensa ad uso dichiarazione dei redditi
Gli attestati riportanti le spese sostenute nell’anno per il servizio di refezione scolastica utili per richiedere le detrazioni nella dichiarazione dei redditi sono scaricabili consultando “Spazio Scuola” nella sezione Documenti disponibili  entro il mese di marzo dell’anno successivo. I genitori degli/delle alunni/e che non fruiscono più del servizio o che avessero bisogno del suddetto attestato per altre finalità, potranno richiederlo via e-mail alla Ditta concessionaria scrivendo a rettescolastiche.arealombardia@cirfood.com

LINEE GUIDA
-
Documento di indirizzo per l'elaborazione dei menu a scuola
- Linee guida nutrizionali per la stesura dei capitolati d'appalto
- Linee guida nutrizionali per la ristorazione scolastica*
* (aggiornamento delle linee guida nutrizionali dell'ASL, con particolare riferimento alle diete speciali)

 

Per ulteriori informazioni:
UFFICIO EDUCAZIONE E FORMAZIONE
Via Ponti, 2 (edificio Biblioteca, ingresso sull'incrocio con Via Ospedale)
Tel. 039.6659.453-454-295
E-mail: pi@comune.vimercate.mb.it.

 

Orari di apertura al pubblico:
lunedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00
mercoledì dalle 9.00 alle 17.30
 



Scarica il Capitolato servizio refezione scolastica