Matrimonio

Ultima modifica 8 marzo 2022

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

COSA E'
La pubblicazione di matrimonio é la dichiarazione di voler contrarre matrimonio davanti all’Ufficiale di Stato Civile o a un Ministro di culto e viene affissa all’ Albo Pretorio, dopo aver preso il cosiddetto Consenso, nel Comune di residenza di uno degli sposi: consiste in un avviso da pubblicare all'albo pretorio on-line per un periodo di almeno 8 giorni.

COME FARE
Per il Consenso è necessario:
- compilare i moduli di autocertificazione relativi alle generalità e allo stato civile dei nubendi;
- fissare un appuntamento per il Consenso davanti l’Ufficiale di stato Civile.

In seguito al Consenso il Comune provvede a:
- inserire le pubblicazioni all'albo pretorio online per 8 giorni;
- rilasciare il certificato di eseguite pubblicazioni.

In caso di celebrazione di matrimonio religioso occorre presentare all’Ufficiale di Stato Civile la richiesta del Parroco competente prima o al momento del Consenso.

COSA SAPERE
L'iter della pratica richiede circa 30 giorni. La pratica per una pubblicazione è soggetta al bollo di euro 16,00*.

*La legge n.71 del 24 giugno 2013 di conversione del decreto legge n.43 del 26 aprile 2013, in vigore dal 26 giugno 2013 introduce un aumento dell'imposta di bollo a euro 16,00.


CELEBRAZIONE CON RITO CIVILE

COSA E'
La celebrazione del matrimonio si svolge nella Sala Semiramide o nella Sala Cleopatra presso palazzo Trotti, sede del Municipio, in Piazza Unità d'Italia n. 1, alla data e ora concordate con l'Ufficiale di Stato Civile.
Vedi regolamento

COME FARE
I nubendi  devono:
- firmare la richiesta per prenotare la sala del matrimonio;
- sottoscrivere la convenzione fornita dall'Ufficio.

COSA SAPERE

Sala Semiramide: per i cittadini residenti in Vimercate (almeno uno dei nubendi) è gratis;
per i cittadini non residenti € 150,00;
Sala Cleopatra: per i cittadini residenti in Vimercate (almeno uno dei nubendi)  il costo è di € 250,00.
Per i cittadini non residenti il costo è di € 300,00.
Ingresso dal Parco Trotti:  e' possibile effettuare l'ingresso alla Sale Comunali (Cleopatra e Semiramide) dal Parco Trotti; il costo è per i cittadini residenti in Vimercate di € 160,00; per i cittadini non residenti è di € 260,00.
E' inoltre prevista una cauzione pari a € 250,00 che deve essere consegnata, con assegno circolare, entro il 15esimo giorno antecedenti il matrimonio.


MATRIMONIO DI UN CITTADINO STRANIERIO CON UN CITTADINO ITALIANO IN ITALIA

COSA E'
I cittadini stranieri che intendono contrarre matrimonio in Italia con cittadino italiano devono presentare il nulla osta rilasciato dal Consolato/Ambasciata straniero in Italia. Per i paesi che hanno aderito alla Convenzione di Monaco in data 5 settembre 1980 (Austria, Germania, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna, Svizzera, Turchia) si richiede un certificato di capacità matrimoniale rilasciato su modello plurilingue.

COME FARE
Nel nulla osta deve essere dichiarato:
- che non esistono impedimenti a contrarre matrimonio in Italia con cittadino italiano, secondo le Leggi del paese di origine;
- i dati anagrafici del cittadino straniero;
- paternità e maternità.

Qualora non fossero presenti nel nulla osta paternità e maternità  occorre estratto di nascita completo delle suddette generalità.
Tutti i documenti devono essere presentati in lingua italiana. Se sono in lingua straniera deve essere allegata la traduzione in lingua italiana.
I documenti sopra citati devono essere legalizzati:
- dalla Prefettura competente per territorio (se rilasciati dall'Autorità straniera presente in Italia);
- dal Consolato/Ambasciata d'Italia all'estero se rilasciati dall'autorità straniera.

COSA SAPERE
L'iter della pratica ha una durata variabile a seconda dei tempi di rilascio della documentazione necessaria da parte dei Paesi di provenienza.

La legalizzazione non serve: per i paesi che hanno aderito alla Convenzione Europea sulla soppressione della legalizzazione degli atti redatti dai  rappresentanti Diplomatici o consolari firmata a Londra il 7 giugno 1968. (Austria, Cipro, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Liechtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia).

Il servizio è gratuito.

Per approfondimenti leggi:
- Delibera di Giunta n. 257 del 09 Dicembre 2009
"Approvazione tariffe per la celebrazione dei matrimoni civili"
- Delibera di Giunta n. 161 del 05 Agosto 2014
"Approvazione tariffe per l'utilizzo del Parco Trotti e della relativa cauzione"
- Delibera di Giunta n. 32 del 2 marzo 2022
"Modifica orari celebrazioni matrimoni civili e costituzione unioni civili"

L'ufficio che svolge questo servizio è Spazio Città
Per maggiori informazioni: attistatocivile@comune.vimercate.mb.it