#bastapoco: mascherine, come smaltirle correttamente

Ultima modifica 13 aprile 2021

Negli ultimi tempi, causa emergenza coronavirus, le mascherine e i guanti sono diventati ormai degli oggetti di uso quotidiano che si utilizzano anche più volte al giorno, generando così un maggior quantitativo di rifiuti; l’utilizzo di questi presidi igienico-sanitari ha avuto una forte crescita ed è diventato più frequente imbattersi in guanti e soprattutto mascherine chirurgiche abbandonati per strada, lungo i marciapiedi e nelle aree verdi.
Per la salute del pianeta, sempre più inquinato anche da uno smaltimento dei rifiuti non sempre accurato, è importante sensibilizzarci su come buttare in modo corretto anche questi dispositivi di protezione individuale.

Con questa nuova campagna di #bastapoco vogliamo lanciare l'appello a prestare attenzione e a smaltire correttamente le mascherine usate nella frazione secca indifferenziata.

Innanzitutto occorre per prima cosa sapere se mascherine e guanti possono essere contaminati, in questo caso le indicazioni dell'Istituto Superiore di Sanità sono molto chiare.

Se mascherine e guanti sono contaminati...
Nel caso in cui la mascherina e i guanti sono stati usati da una persona contagiata o comunque a contatto con una persona o famiglia in isolamento domiciliare perché positiva al covid-19, anche guanti e mascherine vanno buttati nel bidone della spazzatura indifferenziata insieme ad ogni altro genere di rifiuto, dall'organico alla plastica o carta. Le persone in isolamento o in quarantena infatti non devono differenziare i rifiuti.

Insieme a tutta la spazzatura vanno buttate anche mascherine e guanti contaminati, o presunti contaminati, senza far caso al tipo di materiale con cui sono fatti prestando attenzione nel metterli prima dentro a due sacchetti in plastica ben chiusi.
Occorre subito dopo lavarsi accuratamente le mani. È consigliato anche di riporre i guanti utilizzati sempre dentro un nuovo sacchetto.

Come smaltire una mascherina usata
Le mascherine utilizzate e non più riutilizzabili vanno buttate sempre nello sporco indifferenziato senza doversi preoccupare di separare i vari elementi che la compongono.
È importante ricordarsi le norme igieniche consigliate per togliersi una mascherina dal viso non essendo mai del tutto sicuri se possa essere contaminata o no.
Bisogna cercare di non toccare mai la parte esterna della mascherina, ma rimuoverla dagli elastici, e non toccare mai il filtro, nei casi di mascherina ffp3.