Documenti d'identità

Ultima modifica 15 novembre 2021

CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (C.I.E.) (per cittadini maggiorenni)

EMERGENZA SANITARIA COVID-19
Prorogata ulteriormente al 30 aprile 2021 la validità dei documenti di riconoscimento. La legge n.159 del 27 novembre 2020 (legge di conversione del decreto-legge 7 ottobre 2020, n.125), ha disposto, all'art.104, la proroga della validità dei documenti di riconoscimento.
In un primo momento la validità di questi documenti, scaduti o in scadenza nel corso del 2020, era stata prorogata al 31 dicembre ma, il protrarsi dell'emergenza coronavirus ha reso necessaria un'ulteriore proroga.
Più precisamente la validità delle carte di identità, con scadenza compresa tra il 31 gennaio ed il 31 dicembre 2020, è prorogata fino al 30 aprile 2021.

Questo non vale però per l'espatrio, in questo caso la validità resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.
Si intendono documenti d'identità: la carta d'identità, il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il porto d'armi, ecc.

COSA E'
La Carta d'Identità Elettronica (C.I.E.) è un documento di riconoscimento rilasciato ai cittadini italiani e stranieri.
Il servizio è riservato solo ai residenti a Vimercate.
La Carta d’Identità Elettronica può essere valida per l'espatrio, ma solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni, elencati sul sito del Ministero degli Esteri www.viaggiaresicuri.it
Può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Il documento è realizzato in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotato di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.

VALIDITA'
Il documento elettronico ha validità 10 anni, con le seguenti precisazioni:
- la carta d'identità cartacea o quella elettronica già in possesso dei cittadini continua ad avere validità fino alla naturale scadenza;
- il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità, che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza;
- si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità; per sostituire la cartacea con la C.I.E. non occorre più attendere i 6 mesi prima della scadenza.

COME SI RICHIEDE
Per avere la Carta d’Identità Elettronica è necessario fare 3 passi:

1. prendere l’appuntamento
Deve essere richiesto direttamente sull’agenda digitale CIE del Ministero dell’Interno, registrando nome utente e password.

Attenzione
Prima di effettuare la prenotazione, il cittadino deve verificare la correttezza delle generalità riportate sul proprio codice fiscale e sulla propria carta d’identità. In caso di difformità è necessario contattare Spazio Città prima di prenotare l’appuntamento. Il documento, altrimenti, non potrà essere rilasciato.

Attenzione
Effettuata la prenotazione, Spazio Città provvederà a verificare la validità del precedente documento in possesso del richiedente. Qualora risulti ancora valido saranno effettuati ulteriori accertamenti e, se vengono meno le condizioni per il rilascio di un nuovo documento, l’appuntamento già prenotato è annullato previo avviso.

2. presentarsi a Spazio Città il giorno e l’ora dell’appuntamento
Bisogna presentarsi di persona con:
- la carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata.
- copia della denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, in caso di furto o smarrimento;
- 1 fototessera in formato cartaceo, non deve essere inferiore di 6 mesi, a colori con sfondo bianco (lo stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti precisati dal Ministero. Non sono accettate foto su chiavette USB, SD card o spedite via mail.
- il modulo di richiesta C.I.E. compilato e firmato;
- la ricevuta della prenotazione;
- euro 22,50 da versare in contanti o pagamento anche tramite pos;
- Per i cittadini stranieri, al primo rilascio della Carta d’Identità sarà necessaria copia del passaporto e la carta d’identità sarà rilasciata ad esclusivo titolo di documento di riconoscimento non valido all'espatrio.

Per il rilascio del documento saranno poi rilevate due impronte digitali.

Con il rilascio della carta d’identità è possibile esprimere la propria volontà alla donazione degli organi che verrà registrata nel SIT (Sistema Italiano Trapianti) consultabile solo da personale abilitato dei Centri di Coordinamento Trapianti.

3. ricevere il documento
La carta è spedita direttamente all'indirizzo indicato dal cittadino entro 6 giorni lavorativi dal rilascio. Su richiesta specifica può essere ritirata a Spazio Città.

Cosa fare in caso di smarrimento, furto o deterioramento
Per rifare la carta d'identità in caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento occorre rifare i tre passi precedenti. Il giorno dell’appuntamento è necessario consegnare anche:
- denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, o l'originale deteriorato.
- un altro documento di riconoscimento.
In caso di mancanza di altro documento di riconoscimento, è necessario che il richiedente prenda direttamente accordi con Spazio Città prima della prenotazione.


CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (C.I.E.) (per cittadini minori di 18 anni)

COSA E'
La Carta d'Identità Elettronica (C.I.E.) è un documento di riconoscimento che può essere rilasciato ai minori italiani e stranieri fino dalla nascita.
Il servizio è riservato solo ai residenti a Vimercate.
I minori italiani possono richiedere il documento valido per l'espatrio se entrambi i genitori firmano il relativo assenso, contenuto nel modulo di richiesta CIE per minori.
I minori stranieri possono ottenere la carta d'identità non valida per l'espatrio.
La Carta d'identità Elettronica può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
È realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito, ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.

VALIDITA'
La carta d'identità per minori ha le seguenti validità:
- 3 anni per i minori di 3 anni;
- 5 anni per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni.
Alcune precisazioni sulla validità:
- le carte d'identità cartacee o quelle elettroniche già in possesso dei minori continueranno ad avere validità sino alla loro naturale scadenza;
- il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza;
- si può fare richiesta di una nuova carta d'identità, a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità;
- si può fare richiesta di una nuova carta d'identità, anche prima di 6 mesi dalla data di scadenza, in caso di furto, smarrimento o deterioramento.

COME SI RICHIEDE
Per avere la carta d’identità elettronica per i minori è necessario fare 3 passi:

1. prendere l’appuntamento
Deve essere richiesto personalmente dai genitori o tutori, a nome del minore, sull’agenda digitale CIE del Ministero dell’Interno, registrando nome utente e password.

Attenzione
Prima di effettuare la prenotazione, è necessario verificare la correttezza delle generalità riportate sul codice fiscale e sulla carta d’identità del minore. In caso di difformità è necessario contattare Spazio Città prima di prenotare l’appuntamento. Il documento, altrimenti, non potrà essere rilasciato.

Attenzione
Effettuata la prenotazione, Spazio Città provvederà a verificare la validità del precedente documento in possesso del minore richiedente. Qualora risulti ancora valido saranno effettuati ulteriori accertamenti e, se vengono meno le condizioni per il rilascio di un nuovo documento, l’appuntamento già prenotato è annullato previo avviso.

2. presentarsi a Spazio Città il giorno e l’ora dell’appuntamento
Il minore si deve presentare di persona a Spazio Città nel giorno e orario dell’appuntamento, accompagnato da almeno un genitore con:
- la carta di identità del minore scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata;
- copia della denuncia  presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, in caso di furto o smarrimento;
- 1 foto tessera in formato cartaceo del minore, non deve essere inferiore di 6 mesi, a colori con sfondo bianco (lo stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto); per i neonati vale il principio che nella foto su fondo bianco deve vedersi solo il loro volto e non mani o braccia che lo mantengano.
La fototessera deve avere i requisiti precisati dal Ministero. Non sono accettate foto su chiavette USB, SD card o spedite via mail;
- il modulo di richiesta CIE per minori (che contiene anche la dichiarazione di assenso all’espatrio) compilato e firmato da entrambi i genitori o tutori del minore; in caso di primo rilascio devono essere presenti entrambi i genitori sia per i minori italiani che stranieri.
- la fotocopia del documento di identità del genitore che non può eventualmente presentarsi all'appuntamento;
- la ricevuta della prenotazione;
- euro 22,50 da versare solo in contanti o pagamento anche tramite pos;
- per i minori stranieri, al primo rilascio della Carta d’Identità sarà necessario presentarsi con il   passaporto e la carta d’identità sarà rilasciata ad esclusivo titolo di documento di riconoscimento non valido all'espatrio.

A partire dai 12 anni (compiuti) al minore sono rilevate due impronte digitali e dovrà firmare il documento.

Se il minore viaggia all'estero
Per poter andare all'estero è necessario che la carta d'identità sia valida per l'espatrio (solo nei Paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni, elencati sul sito internet del Ministero degli Esteri www.viaggiaresicuri.it ).
Per i minori di 14 anni è possibile richiedere anche l'indicazione dei nomi dei genitori o di chi ne fa le veci, sul retro del documento.
Nel caso il minore debba andare all'estero non accompagnato dai genitori o chi esercita la potestà genitoriale, è indispensabile che gli stessi firmino il Modulo di accompagnamento e seguano le istruzioni indicate alla voce "La dichiarazione di accompagnamento" riportate qui.
Per gli altri Paesi è necessario chiedere il passaporto (vedi più sotto le relative istruzioni).

3. ricevere il documento
La carta è spedita direttamente all'indirizzo indicato dal cittadino entro 6 giorni lavorativi dal rilascio. Su richiesta specifica può essere ritirata a Spazio Città.

In caso di smarrimento, furto o deterioramento
Per rifare la carta d'identità in caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento occorre seguire i tre passi precedenti. Il giorno dell’appuntamento è necessario consegnare anche:
- denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, o l'originale deteriorato.
- un altro documento di riconoscimento (per i minori stranieri anche una copia del passaporto).
In caso di mancanza di altro documento di riconoscimento, è necessario che il genitore o tutore prenda direttamente accordi con Spazio Città prima della prenotazione.


PASSAPORTO

Il Comune di Vimercate offre il servizio di inoltro delle pratiche di rilascio e di rinnovo dei passaporti alla Questura di Monza in via Montevecchia esclusivamente per le domande di passaporto dei minori di 12 anni (per le quali non è richiesta l’apposizione delle impronte digitali).
La validità del passaporto è di 10 anni.
Per il rilascio occorre:
- compilare la domanda con i dati dell’interessato;
- 2 fototessera a colori, recenti ed uguali tra di loro, che riproducono il soggetto a mezzo busto e a capo scoperto su sfondo chiaro, non di profilo e con gli occhi ben visibili (per i requisiti delle fotografie consultare il sito della Polizia di Stato);
- passaporto scaduto (se posseduto) o denuncia (se smarrito);
- ricevuta di versamento di euro 42,50 su cc postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro con casuale "Importo per il rilascio del passaporto eletrronico";
- tassa di concessione governativa di euro 73,50 (da acquistare in tabaccheria).

 

Passaporto per genitore con figli minori:
Se si è genitore di figli minori per richiedere il proprio passaporto è necessario l'assenso dell'altro genitore. Non importa se coniugati, conviventi, separati, divorziati o genitori naturali. L'altro genitore deve firmare l'assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l'ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell'assenso si deve essere in possesso del nulla osta del giudice tutelare.
Se l'altro genitore è impossibilitato a presentarsi per firmare la dichiarazione di assenso il richiedente del passaporto potrà allegare una fotocopia del documento del genitore assente firmata in originale con una dichiarazione scritta di assenso all'espatrio firmata in originale (ai sensi del DPR 445 del 2000 legge Bassanini). Questa procedura è estesa a tutti i cittadini comunitari. Tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori.

Passaporto per persona minorenne:
E' sempre necessaria la presenza del minore accompagnato da:
- entrambi i genitori;
- un solo genitore, munito dell’assenso e della fotocopia del documento dell'altro genitore;
- unico genitore esercente la patria potestà;
- tutore munito di atto di nomina.

Il cittadino dovrà recarsi personalmente, previo appuntamento, presso la Questura di Monza in via Montevecchia, per  l’apposizione delle impronte digitali. L’appuntamento può essere fissato direttamente dal cittadino registrandosi al sito della Questura

Si consigliano i cittadini italiani che intendono recarsi all’estero di conservare, per tutta la durata del viaggio e in un luogo diverso da quello in cui si custodiscono i documenti originali, una fotocopia dei documenti più importanti (passaporto, carta d’identità, carta di credito) al fine di facilitare le procedure di assistenza in caso di furto o smarrimento degli stessi.
Si informano, inoltre, i viaggiatori, che nei giorni festivi e prefestivi, l’assistenza da parte della rete diplomatico-consolare può talvolta essere preclusa dalla limitata disponibilità di riscontro da parte delle competenti autorità in Italia, e differita al primo giorno lavorativo utile.
Per ogni eventuale ulteriore informazione, si consiglia di consultare il sito a cura del Ministero degli Affari Esteri.

L'ufficio che svolge questo servizio è Spazio Città
Per maggiori informazioni spaziocitta@comune.vimercate.mb.it